Patologie Neurologiche

L’ideatorio è un laboratorio di idee dell’Università della Svizzera italiana e dal 2005 si occupa di promuovere la cultura scientifica. Tra il 2018 e il 2019 abbiamo lavorato internamente a L’ideatorio come parte integrante del team, per progettare ed aprire la nuova sede permanente in quel di Lugano, Cadro.

Una delle principali attrazioni è l’esposizione “Imperfetto”, che mette al centro dell’esperienza del visitatore le abilità e i limiti del nostro cervello. Insieme al team de L’ideatorio abbiamo creato una postazione dedicata alle patologie neurologiche, presentate sotto forma di libro interattivo.


motion design, compositing, editing, graphic design, sound design


progetto realizzato internamente a L’ideatorio USI


interaction design: Marco Lurati


2018 – 2019

Il libro interattivo è suddiviso in sette capitoli, uno per ogni patologia: Sindrome di Cotard, Sindrome Prefrontale, Sindrome di Bonnet, Sinestesia, Prosopagnosia, Xenomelia, Esperienze Extracorporee.

Ogni patologia viene presentata con una storia di circa 2 minuti ed è accompagnata da una voce narrante. Sulle pagine del libro vi è stampata la trascrizione della narrazione. Il visitatore può sfogliare le pagine come un comune libro ma l’esperienza viene arricchita dalle animazioni proiettate dall’alto.

Il video seguente è una ripresa accellerata di tutte le sette patologie.

Making of


Il libro è stampato su speciali fogli di carta plastificata resistente all’usura. Sopra il piedistallo è posizionato un proiettore ad alta luminosità. Il riconoscimento di pagina avviene tramite una serie di fori realizzati sulla parte alta dei fogli. Un processore con un software dedicato si occupa di decodificare l’intensità della luce lasciata filtrare dai fori e di proiettare le animazioni corrette in base alla pagina scelta dal visitatore.

Noi ci siamo occupati di realizzare tutte le 7 storie, per un totale di circa 15 minuti di animazione.

Full credits


Script: Giovanni Pellegri
Pre-production and storyboards: Fabio Meliciani, Gaia Mathieu
Graphic design: Gaia Mathieu
Interaction design: Marco Lurati
Recording studio: Digilab